Tutti i blogCome rendere una tv smart
   Indietro

Come rendere una tv smart

Wed Apr 06 2022 00:00:00 GMT+0200 (Ora legale dell’Europa centrale)

scritto da BuyBuyFree in Notizie

Come rendere una tv smart

La smart TV è un articolo innovativo, molto venduto nonostante i prezzi siano spesso proibitivi se confrontati a quelli delle televisioni classiche a tubo catodico. Eppure, la resa e la tecnologia che caratterizza queste TV di ultima generazione giustifica ampiamente il costo. Quando si parla di smart TV si fa riferimento ad un televisore in grado di ricevere i segnali / canali del digitale terrestre (come qualsiasi dispositivo dello stesso tipo) con un computer al suo interno che consente la navigazione su internet e la ricezione dei programmi presenti sul web.


In sostanza, la smart TV permette di vedere i canali televisivi trasmessi dal Digitale Terrestre, la navigazione sul web è analoga a quella dal pc o da smartphone, consente di accedere direttamente a piattaforme quali Youtube e Netflix tramite le applicazioni, è possibile accedere al contenuto di dispositivi come USB tramite gli accessi dedicati (file video, audio, ecc.) oppure vedere i canali satellitari tramite un ingresso ad un decoder specifico.


Nonostante queste funzioni di ultima generazione, non tutti gli utenti sono disposti ad affrontare una grossa spesa per cambiare la TV non smart. In effetti, non c’è bisogno di farlo perché una TV normale può diventare smart seguendo determinati accorgimenti.



Perché rendere smart la tua vecchia tv?


Uno dei motivi principali che spingono a trasformare il televisore vecchio in smart TV è meramente economico. Perché spendere tanti soldi quando con un budget decisamente più contenuto un qualsiasi televisore dotato di porta HDMI può diventare smart? Spesso e volentieri, questi apparati diventano obsoleti anche dopo un anno di vita a causa del ritmo incalzante della tecnologia che propone modelli nuovi ed innovativi anche a distanza di pochi mesi. Rinunciare ad una buona TV comprata di recente ma priva delle caratteristiche che la rendono smart è un peccato.


Inoltre, le TV non smart sono spesso relegate a stanze secondarie proprio perché non funzionali. Eppure, molto probabilmente, la maggior parte di questi dispositivi sono privi di difetti e magari sono provvisti di un buon display e ottimi altoparlanti. Infatti, al momento dell’acquisto erano TV di ultima generazione ma, con l’avanzare incalzante ed inesorabile della tecnologia, sono diventate obsolete nell’arco di pochi mesi.


una vecchia TV smart presenta una serie di vantaggi, oltre ad essere una questione etica e simbolica perché è un modo di contrastare il consumismo più sfrenato. Una TV che da vecchia passa a smart permette di risparmiare soldi già investiti in passato su un dispositivo che potrebbe continuare a funzionare per tanto tempo. In aggiunta, una TV accantonata negli angoli dimenticati della casa riprende ad essere un oggetto efficiente e conferisce un valore aggiunto all’ambiente in cui si trova. Allo stesso modo, un televisore non smart compie un enorme salto generazionale con una spesa contenuta.


Ecco come rendere smart la tua vecchia tv


Per poter rendere smart la vecchia TV occorre connettere dei dispositivi, i cosiddetti dongle TV Wi – Fi. Questi sono dei mini computer che, una volta connessi alla TV, le donano una nuova vita e valore. Sono solitamente di piccole dimensioni, con una forma molto simile alla classica chiavetta USB o un piccolo box tondeggiante o quadrato. All’interno di questi dispositivi c’è tutta l’elettronica, circuiti e meccanismi che consentono di gestire una smart TV. I seguenti sono i dongle TV più famosi:


1. Chromecast


Offerto da uno dei giganti dell’elettronica, Google, Chromecast è il dongle classico (quello nuovo è Chromecast con Google TV) in risoluzione HD. È un’ottima scelta dal punto di vista qualità / prezzo e per collegarlo alla TV è sufficiente il cavo HDMI, seguire la procedura di configurazione guidata tramite l’applicazione Home di Google ed infine collegare Chromecast alla rete Wi – Fi di casa. Sul nostro comparatore di prezzi BuyBuyFree, trovi questo prodotto venduto da varie aziende come EuronicsMonclickUnieuro, etc.



Una volta eseguiti questi step, l’utente avrà la possibilità di accedere a tanti contenuti multimediali che normalmente consulta da dispositivi quali smartphone, pc o tablet. Netflix, YouTube, Spotify, Prime Video per citarne alcuni.


Altro vantaggio di Chromecast è che è possibile collegarlo ad un hard disk di rete per avviare lo streaming. La tecnologia alla base di questo dongle è chiamata Google Cast ed è utilizzabile su tutti i telefoni e tablet Android con versione del software 4.1 o superiore. Chromecast è disponibile anche per gli utenti con dispositivi Apple che possano eseguire Chrome. Chromecast è compatibile con smart speaker quali Google / Nest come Google Home, Nest Hub e Nest Mini. Questa tecnologia consente di controllare il televisore tramite l’input vocale.


2. Apple TV


Questo dongle TV è una piccola box prodotta dal gigante Apple per visualizzare contenuti in streaming dalla rete Internet o dalla rete locale. Grazie alla Apple TV è possibile riprodurre contenuti multimediali grazie ad applicazioni come YouTube, Netflix, Apple TV + e Prime Video. Come indicato precedentemente nel caso di Chromecast, anche Apple TV vanta due modelli, il primo è quello di quarta generazione e l’altro è l’Apple TV 4K che rispetto al primo è compatibile con le tecnologie Dolby Vision e HDR10.


3. Amazon Fire TV Stick


Un altro dongle dal nome altisonante è Amazon Fire TV Stick, una semplice “chiavetta USB” che trasforma il televisore in un dispositivo smart. Grazie a questo prodotto made in Amazon, si ha accesso a contenuti video on – demand di Prime Video (sempre di Amazon), Infinity, YouTube. In aggiunta, è possibile installare tante altre applicazioni da riprodurre sul monitor della TV in quanto munito di Android. Il prezzo è contenuto ed i modelli disponibili sono diversi: quello base supporta risoluzioni fino a 1080p e quelli più avanzati supportano la risoluzione 4K.


4. Now TV Smart Stick


Realizzata da Roku, la NOW TV Smart Stick è una chiavetta HDMI che permette di accedere a tutti i contenuti di NOW TV, il servizio di streaming offerto da Sky e da Netflix. Anche questo dongle compatto è semplice da utilizzare perché una volta inserito nella porta HDMI della televisione si ricarica tramite la presa USB della TV stessa o con l’alimentatore in dotazione. Dopo qualche secondo, grazie ad una semplice connessione Wi – Fi, l’utente avrà accesso al vasto catalogo di NOW TV con tutto e di più: programmi on – demand, serie TV, film, i migliori canali di Sky e gli eventi sportivi trasmessi in diretta streaming.


Now TV Smart Stick è la soluzione più indicata per l’utente che desidera abbonarsi alla piattaforma Sky senza installare la parabola e senza vincolarsi ad un contratto. Tramite a questa chiavetta si può avere accesso a tante applicazioni aggiuntive come YouTube, Netflix e Vimeo. Inoltre, tutti i contenuti selezionati nell'applicazione di NOW TV possono essere proiettati sul televisore e la riproduzione è gestibile sia tramite l’app sia tramite il telecomando in dotazione.


Una connessione a Internet è essenziale


La connessione Internet è fondamentale se si vuole usufruire di una smart TV o di una televisione resa tale. Infatti, senza la rete non c’è la possibilità di accedere al contenuto multimediale dato che le applicazioni, i programmi di una specifica piattaforma (Amazon Prime Video, Netflix, YouTube, Disney +, ecc.) e lo streaming sono presenti sul web.


La connessione alla rete può avvenire in tre modi: via cavo (la classica rete LAN / ethernet domestica), tramite Wi – Fi con protocollo di sicurezza WPA e via Wi – Fi con protocollo WPS. Se le condizioni lo permettono, la connessione ideale della smart TV è direttamente al router domestico tramite cavo LAN per una questione di velocità, stabilità del segnale e la semplicità di configurazione. Non sono necessarie password ed il segnale è sempre ottimale.


Qualora la connessione della smart TV al router non sia consentita, i due protocolli Wi – Fi sono l’alternativa. Quello WPA è un tipo di connessione sicura e protetto da una password complessa. Per quanto riguarda il protocollo WPS, la connessione è meno sicura della WPA perché il collegamento tra smart TV e router avviene premendo un tasto presente sul router ed identificato dalla dicitura WPS.


In conclusione, prima di farsi prendere dalla fretta e liberarsi di una TV perfettamente funzionante per il semplice fatto che non è smart, è bene rifletterci. Con un budget contenuto, una televisione in apparenza inutile diventa un dispositivo performante che può essere utilizzato sia come pc (con i vantaggi di uno schermo migliore per resa e dimensione) sia come monitor per proiettare contenuti della rete web come serie TV, film, documentari, programmi TV e tanto altro.

Cerca altri articoli

Comparatore di prezzi BuyBuyFree
mani acquista e cashback

Non perdere il cashback sul tuo acquisto

Accedi o registrati
Il cashback ti verrà assegnato da buybuyfree dopo il tuo acquisto solo se sei registrato

Le tue wishlist

Crea una nuova lista

Le tue liste di negozi preferiti

Crea una nuova lista